Asteroidi

A caccia di Virtual Impactor

A caccia di Virtual Impactor

 

 

Difficilmente scorderemo la serata dal 16-17 agosto 2012.

In osservatorio a San Marcello, abbiamo ricevuto la visita del Dott. Davide Farnocchia, attualmente membro dello SpaceDys che ha il compito di mantenere il servizio NEODyS del famoso prof Milani Andrea Comparetti.


La serata osservativa inizia con l'osservazione di un NECOP  con la conferma dell'asteroide 2012 PP24. come da  M.P.E.C. 2012-Q10  del 17/08/2012 16:46 UT

Successivamente vengono osservati gli asteroidi 2012PX (VI - mag 19.5); 2012 PJ6 (mag. 20.2); 2012PG6 (mag. 17.5).

 

 

 Clicca per ingrandire



La sera successiva viene osservato l'asteroide 2012 PB20,classificato come Virtual Impactor, su consiglio del dott. Davide, l'asteroide decisamente difficoltoso da osservare con mag 21.0 e motion 2.5.

 

Asteroid 2012 BP20 VI clicca per ingrandire


Davide Farnocchia il prossimo mese di settembre partirà per recarsi in USA a lavorare a fianco degli scienziati del JPL-NASA.


Immagini della visita del Dott. Davide Farnocchia.

 

 Davide Farnocchia, Luciano Tesi, Giancarlo Fagioli, Paolo Bacci

 

 

Paolo Bacci, Davide Farnocchia, Simone Vergari

 

(in osservatorio)


1999 XL136

1999 XL136

 

 

La notte del 08/07/2012 alle ore 13:55 UT  dall'osservatorio E12 Siding Spring Survey.
  viene "individuato" un nuovo asteroide che entra a far parte della NEOCP con la sigla TN42425.
L'oggetto al momento della presunta scoperta aveva una luminosità di 16.2 mag.(davvero unusuale).

L'esistenza dell'asteroide viene CONFERMATO dall'osservatorio 104 San Marcello, poche ore piu tardi (20:59 UT) quando aveva una luminoistà stimata in 17.4 mag.

In considerazione della luminosità particolarmente elevata, mi sono incuriosito andando a fittare le misure astrometriche con un eventuale asteroide conosciuto....

In questo caso pero... ho omesso il mio " pensiero" quando ho inviato le misure al MPC.
L'esperianza di 2006 BZ7 = TM8C5E1(June 20.00 UT) insegna ( ma questa è un altra storia).

La mattina successiva esce la circolare M.P.E.C. 2012-N11, dove il MPC comunica di aver fittato l'oggetto con l'asteroide PHA 1999 XL139, pertanto si è trattato di una bella ed interessante recovery.

 

 

Epoch 2012 Sept. 30.0 TT = JDT 2456200.5                MPC
M  59.37947              (2000.0)            P               Q
n   0.40214943     Peri.  274.98706     -0.98348376     +0.09374054             T = 2456052.84476 JDT
a   1.8177929      Node   270.45211     -0.02552341     -0.91871265             q =     0.6408160 Ignora avviso 
e   0.6474758      Incl.    8.90723     -0.17918776     -0.38364016    Earth MOID = 0.00391 AU
P   2.45           H   19.6           G   0.15           U   1
From 149 observations at 2 oppositions, 1999-2012, mean residual 0".49.


 L'orbita particolare di questo oggetto a fatto si che non sia stato avvisato prima... in quanto il suo moto apparente era decisamente molto veloce

data         mag.  motion "/min

 

 

 

2012/06/20 23.4    10.07

 

2012/06/22 19.8   35.18  

 

2012/06/24 12.9  135.08

 

2012/06/29 14.7    4.90 

2012/07/08 17.0    0.71

Di seguito un immagine dell'asteeroide ottenuta a San Marcello.  quanto l'oggetto aveva una mag. 17.4, motion 0.70"/min PA 122.


Per maggiori informazioni e considerazioni su questo bel sasso, consiglio vivamente di leggere l'articolo pubblicato sul blog di Ernesto Guido, Giovanni Sostero and Nick Howes, che evidenzia alcune considerazioni MOLTO interessanti.

2012 LK11

2012 LK11

 

Ripreso la notte del 29/06/2012 un altro asteroide interessante in quanto entrato a far parte della lista degli oggetti Virtual Impactor by SENTRY (JPL).  

L'asteroide 2012 LK11 è stato scoperto dall'osservatorio 703 Catalina Sky Survey., come da circolare
M.P.E.C.2012-M11 del 17/06/2012, 17:24 UT. Dove compare anche l'osservatorio di San Marcello.

Al momento dell'osservazioni risultavano 53  misure astrometriche.

Ecco l'immagine acquisita.

 
Epoch 2012 Mar. 14.0 TT = JDT 2456000.5                 MPC
M 327.70497              (2000.0)            P               Q
n   0.25868290     Peri.  159.16388     +0.66807474     +0.74298505             T = 2456125.34408 JDT
a   2.4394443      Node   152.70544     -0.69461169     +0.64228899             q =     1.0027376
e   0.5889483      Incl.    5.08099     -0.26681595     +0.18825002    Earth MOID = 0.00963 AU
P   3.81           H   20.3           G   0.15           U   7
From 53 observations 2012 June 15-26, mean residual 0".40.
 
 

2012 MU2 & 2012 MY2

2012 MU2 & 2012 MY2

 

 

La sera del 25/06/2012, decido di andare in osservatorio (104 - San Marcello) nonostante il cielo sia completamento coperto da nubi.
Preparo la strumentazione, notando che in alcuni punti si sta schiarendo.
Quando ormai è buoi,  il cielo si apre a chiazze, proprio nelle zone in cui avevo intensione di osservare.

Inizio le riprese dell'asteroide 2012 MY2 scoperto la notte del 19 giugno dall'osservatorio
G96 Mt. Lemmon Survey. Observer A. D. Grauer., con il follow-up di Luca Buzzi 204 Schiapparelli, come da circolare M.P.E.C. 2012-M26 del 20/006/2012 20:12 UT.

L'asteroide entra a far parte della Impackt Risk della NASA.

 

 

 

Clicca per ingrandire

Mentre sto effettuando le riprese con esposizioni da 15 secondi,
in quanto l'oggetto ha un moto apparente di 13.57"/min con PA 341.4, 18.0 mag.
sulla lista MLPM, il Dott. Lance Benner direttore dell'osservatorio
radio-astronomico di Goldstone, richiede osservazioni astronometriche in quanto
l'asteroide è stato schedulato per essere osservato nei giorni successivi
con i loro strumenti.

Di seguito le immagini ottenute dell'asteroide 2012 MY2.

 

Animazione clicca per ingrandire

UPDATE


Nuove immgagini dell'asteroide 2012 MY2 riprese la sera 28 giugno 2012 quando l'oggetto aveva mag 17.5 D=0.0041 R=1.017 motion 63"/min PA 339. Sono state fatte espossizione da 4 secondi ciascuna.
 
 
Animazione asteroide 2012 MY2
 
Stack di 90 immagini sull'asteroide 2012 MY2

Il passo successivo è seguire l'asteroide 2012 MU2 oggetto segnalato
dal Dott. Fabrizio Bernardi del NEODyS team di Pisa , e scoperto il giorno
dall'osservatoro 703 Catalina Sky Survey. dal nostro caro astronomo Andrea Boattini
e J. A. Johnson, come da M.P.E.C. 2012-M24 del 20/06/2012 13:43 UT


Vengono effettuate riprese da 30" ciascuna, in quanto l'oggetto ha un motion di
6.48"/min con PA 39.3, è 19.0 mag.

Di seguito le imamgini ottenute nel corso dell'osservazione.

 

 

 

 

 

 Animazione Clicca per ingrandire


Dal sito NEOdyS l'asteroide 2011 MU2 al momento è quello con più probabilità di impatto sulla Terra.
Ovvaimente le misure astrometriche al momento sono poche e coprono solo una piccolissima parte dell'orbita,  per cui dovremmo aspettare ancora un po per avere qualche informazione piu "attendibile".

 

 

 

 

 Risk Page NEODyS

 

Nonostante le pessime condizioni del cielo sono stati misurate due "importanti" asteroidi.

 UPDATE

Con soddisfazione il 26 giugno (poche ore dopo l'osservazione, ndB) noto che sul sito NEODyS, l'asteroide 2012 MU2 non rientra più a far parte della lista RISK PAGE.

2012 LZ1

2012 LZ1

 
La notte del 06/06/2012 dall'osservatorio astronomico E12 Siding Spring Survey
è stato scoperto un nuovo asteroide PHA decisamente molto luminoso di 15.1 mag. come da circolare MPEC 2012-L30.

L'asteroide con sigla 2012 LZ1 dai preliminari dati risulta avere un diametro stimato 190-260-590 mt
è passato a circa 0.04 UA dalla Terra.

( 21/06/2012 dalle preliminari analisi delle osservazioni radar di Arecibo pare che l'asteroide abbia dimensioni di cira 1 km !!)

Molti astrofili hanno seguto il passaggio ravvicinato del luminossisimo oggetto tra cui i soliti Giovanni Sostero e Ernesto Guido.

Il diagramma dell'orbita dell'oggetto è visibile sul sito della NASA

Orbital elements:
2012 LZ1                                            PHA, Earth MOID = 0.0312 AU
Epoch 2012 Mar. 14.0 TT = JDT 2456000.5                 MPC
M 334.60964              (2000.0)            P               Q
n   0.24313966     Peri.   13.89205     +0.12450858     +0.88919710
a   2.5423315      Node   264.68544     -0.94734493     -0.02539397
e   0.5923410      Incl.   26.24163     -0.29501727     +0.45681907
P   4.05           H   19.7           G   0.15 


La notte del 15/06/2012 l'asteroide 2012 LZ1 è stato ripreso dall' osservatorio astronomico di  San Marcello Pistoiese, quando aveva un motion di 35"/min PA 5.7, 14.5 mag., D = 0.038;  r =1.04.

Davvero impressionante vedere un asteroide cosi luminoso !!


Animazione clicca per ingrandire


 

UPDATE

Immagini acquisite la sera del 16/06/2012 dalle ore 23:19 alle ore 00.43 UT

Animazione: cliccaper ingrandire


per vedere immagine alla risoluzione ottimale click http://tiny.cc/stebgw

 
 
 
 
 
 
 
 

I dati raccolti nel corso delle osservazioni sono stati inviati a Brian D. Warner, che assieme a quelli di altri osservatorio (Brian D. Warner Palmer Divide Observatory; Alan W. Harris La Cañada, CA USA; P. Clay Sherrod Arkansas Sky Observatory; Lorenzo Franco Balzaretto Observator; Joseph Pollock Physics and Astronomy Dept. Appalachian State UniversityBoone, NC US; Daniel E. Reichart, Kevin M. Ivarsen, Melissa C. Nysewander, Aaron P. LaCluyze PROMPT (Cerro Tololo)Dept. of Physics and AstronomyUNC-Chapel Hill, NC USA) hanno permesso di determianre il periodo di rotazione dell'asteroide 2012 LZ1 " rotation period of 12.87 ± 0.01 h andamplitude A = 0.28 ± 0.03 mag."
I dati sono stati pubblicati sul  u Minor Planet Bulletin n. 39-4 Ottobre-Dicembre 2012

Light Curve Asteroid 2012 LZ1
Joomla templates by a4joomla