landscape1.jpglandscape10.jpglandscape11.jpglandscape12.jpglandscape13.jpglandscape14.jpglandscape15.jpglandscape16.jpglandscape17.jpglandscape18.jpglandscape2.jpglandscape3.jpglandscape4.jpglandscape5.jpglandscape7.jpglandscape8.jpglandscape9.jpg

La scoperta dell'anello di Haumea

Dall'Osservatorio Astronomico della Montagna Pistoiese arriva un'importante scoperta.

Il team composto da Paolo Bacci (responsabile della Sezione Asteroidi dell'Unione Astrofili Italiani) Martina Maestripieri, Luca Nerli e Leonardo Mazzei del GAMP – Gruppo Astrofili Montagna Pistoiese – è tra i co-autori dell'articolo “The size, shape, density and ring of the dwarf planet Haumea from a stellar occultation” pubblicato il 12 ottobre 2017 sulla prestigiosa rivista NATURE

Il 21 gennaio 2017, dall'osservatorio montano, struttura del comune di San Marcello Piteglio, veniva osservata l'occultazione Haumea uno dei 5 pianeti nano del Sistema Solare, corpo che

si trova oltre l'orbita di Nettuno per questo è particolarmente difficile da osservare .

Grazie ad una campagna osservativa proposta dal suo scopritore José Luis Ortiz, ricercatore dell'Institute of Astrophysics of Andalusia (IAA-CSIC), 10 osservatorio europei - dei quali 3 sono astrofili italiani - hanno osservato simultaneamente l'evento.

Fino ad oggi le caratteristiche morfologiche erano per lo più sconosciute, ma dall'analisi dei dati è stato possibile determinare le diverse proprietà fisiche fondamentali di Haumea.

Il pianeta nano risulta essere ben diverso dagli altri presentando una forma allungata, con una densità di 1,885 km m-3, un albedo di 0,51 (riflettività) e un periodo di rotazione molto veloce, inferiore alle 4 ore.

La qualità delle osservazioni ha permesso di scoprire qualcosa di inaspettato: Haumea ha un anello che giace sullo stesso piano equatoriale come l'orbita della sua luna Hi'iaka, con un raggio di 2 287 km e una larghezza di 70 km.

Questa scoperta apre nuovi percorsi di ricerca nella regione transnettuniana che cambierà la nostra comprensione di questo corpo celeste così come la nostra comprensione dei corpi sistema solare esterno nel suo complesso.

L'articolo, che annuncia la scoperta del primo anello planetario attorno a un pianeta nano, avrà un impatto significativo sulle teorie di formazione dell'anello e di evoluzione per il futuro.HAUMEA 07

 

Sopra curva di luce ottenuta da San Marcello

 

 

VIDEO https://youtu.be/TeUegAEbGxo

 

2017-06-07303A-haumea 350Piccola

 

 

2017-06-07303A-haumea 8 290Piccola

Haumea2piccola

Articoli in evidenza

  • CORSO FOTOMETRIA ASTEROIDALE

    La Sezione Asteroidi dell'UAI - Unione Astrofili Italiani - organizza il Corso di Fotometria Asteroidale presso l'Osservatorio Astronomico della Montagna Pistoiese (in località Pian dei Termini, Gavinana, nel Comune di San Marcello Piteglio) nei giorni del 9 e 10 Novembre 2019. Il GAMP - Gruppo Astrofili Montagna Pistoiese - curerà l'organizzazione del corso, il cui scopo principale è quello...

    Leggi tutto: CORSO...

  • 1I/‘OUMUAMUA

    1I/‘OUMUAMUA il primo oggetto interstellare. La provenienza di Asteroidi o Comete dall'esterno del Sistema Solare era stata ipotizzata da molti studiosi, in ultimo quello effettuato dall'astronomo Toni Engelhardt et all. nell'articolo pubblicato l' 8 febbraio 2017 dal titolo “An Observational Upper Limit on the Interstellar Number Density of Asteroids and Comets”, nel quale vengono descritte...

    Leggi tutto: 1I/‘OUMUAMUA

  • HAUMEA RING

    La scoperta dell'anello di Haumea Dall'Osservatorio Astronomico della Montagna Pistoiese arriva un'importante scoperta. Il team composto da Paolo Bacci (responsabile della Sezione Asteroidi dell'Unione Astrofili Italiani) Martina Maestripieri, Luca Nerli e Leonardo Mazzei del GAMP – Gruppo Astrofili Montagna Pistoiese – è tra i co-autori dell'articolo “The size, shape, density and ring of the...

    Leggi tutto: HAUMEA RING

Joomla templates by a4joomla